Ater servizio giardini a Roma e barbari che devastano il verde della città




devastazione del verde servizi giardini comune di Roma

Nuova devastazione del verde al Tufello a Roma




devastazione del verde al Tufello a Roma


I barbari sono arrivati... 


verde deturpato Roma

Il verde urbano a Roma è spesso affidato a persone non competenti o non affidabili, credo che la verità sia questa

piante e alberi deturpati Roma
 
taglio alberi a Roma senza criterio
Taglio di alberi di oltre 30 cm e sani





In data 13/01/23 tra Via Monti Lepini e Via Cimino, al Tufello, nei giardini Ater, è stata praticata una devastazione totale, peggiore delle precedenti, contrassegnata da ignoranza mai vista. Nessuno dei residenti ricorda in passato una tale incuria e mancato rispetto dell'ambiente e della fauna.


devastazione verde Tufello Roma

verde al Tufello Roma

La ditta incaricata, probabilmente in subappalto, forse di competenza dei Servizi giardini del Comune di Roma essendo un giardino Ater (a breve l'accerteremo dato che gli operai non avevano identificativo), ogni volta che si reca presso questo parco distrugge alberi e siepi su suggerimento di chiunque. Se per esempio non voglio quell'albero vicino alla finestra, la prassi è: “parlagli" e loro ti accontentano... Ho visto personalmente avvicinarsi individui che parlavano a questi operai e fare richieste.

Tagliare indiscriminatamente alberi e piante non solo deturpa la bellezza dei luoghi e danneggia l'ambiente, ma anche per la fauna che ci vive e mette a rischio la sicurezza, rendendo più debole il terreno (che le radici contribuiscono a rendere compatto)  fragile, secco, predisponendolo a frane e smottamenti.
 

piante alberi deturpati Roma




Il fatto




verde al Tufello Roma i nuovi barbari



Quando ho visto i primi rododendri e piante tagliate selvaggiamente, mi sono avvicinato e ho parlato, indicando che una pianta di 2-3 metri non si può tagliare a 25 cm dal suolo e l'addetto mi risponde che se loro fanno manutenzione gli danno circa 4 euro, se invece indicano taglio vengono pagati 40 euro a pianta.

In più aggiungevano che avendo ora i mezzi di trasporto e dovevano tagliare più che potevano... Anche sui furgoni vi è qualcosa che non va, sono piccoli furgoncini bianchi senza scritte, forse noleggiati? Anche il loro uso non sembra essere quello a cui erano destinati. In un paese serio tutto questo sarebbe accertato in 24h.

Chiedo pertanto di potare con criterio e rispondono di si.


piante e alberi deturpati a Roma
Da notarsi i tronchetti fatti per la legna da qualche condomino...




Mi allontano e rivado dopo mezz'ora e stavano continuando a tagliare nello stesso modo, allora segnalo che avrei fatto foto del luogo e faccio presente che ci sono tane di ricci, ma uno dei due afferma: “sai quanti ne vediamo, ma che ci importa?”


Dico che non è legale e chiedo di parlare con il responsabile. Discutendo mi assicura che da quel momento poterà bene le altre piante.


Tornando nel pomeriggio dal lavoro ho trovato tutto devastato, tutto il verde tolto, so solo che un signore ha parlato con questi individui...

Sono stati tolti e scempiati circa 10 alberi di 3/4 mt, 14 oleandri e 4 magnifiche siepi. Monte piante tagliate sono sotto la catasta di rami e tronchi che non sono riusciti a portare via.


Hanno lasciato ovviamente tutto lì buttato a terra su un terreno scosceso, che al buio anche nel pomeriggio già al tramonto, trattandosi di una zona dove vanno a passeggiare cani, diventa pericoloso.

Le tane dei ricci per quello che si vede sembrano tutte distrutte.  

​Il giorno dopo, ho visto un condomino ​​fare scorta di legname dei tronchi tagliati​ caricando la propria​ auto​.

inciviltà a Roma verde pubblico
Tutto lasciato cosi per 3 giorni e dopo quelle fronde il vuoto di 3 mt!


servizio giardini Roma incivili


Ho cercato di denunciare il fatto allo 060606, il personale gentile mi dice che il sistema di geo-localizzazione è impallato e che non possono fare la segnalazione pur volendo e i vigili non rispondono!

Il giorno dopo richiamo e la segnalazione di arbusti tagliati abbandonati senza alcun transennamento va a buon fine. Gli operatori dello 060606 ritenendo che sussista un pericolo imminente mi suggeriscono di chiamare i vigili. Mi passano i vigili, poi da questi al gruppo Nomentano. Gli stessi asseriscono che trattandosi di un giardino Ater, benché ente pubblico e aperto al pubblico, non è di loro competenza. 
A mio parere ci sono profili penali a non transennare area potenzialmente pericolosa, tenuto conto che è scoscesa. Sembra quasi che un cittadino che collabora alle legalità, perché è di questo che parliamo, dia fastidio e rompa le scatole...


inciviltà piante tagliate Roma


I tronchi e gli arbusti, da venerdì a lunedì sono rimasti lì a terra su un terreno scosceso (sperando che lunedì vengano).


In più gli oleandri facevano una barriera continua e naturale a un dislivello tra il giardino e la strada di 2-3 mt, ora invece è tutto aperto; l'avevo fatto presente.

Ho scritto al responsabile del Comune Verde Urbano, al Gabinetto del Sindaco (e al servizio giardini Municipio III), facendo presente il tutto e indicando che ho testimoni e centinaia di foto, spero che prendano provvedimenti contro questi individui e facciano ripristinare lo status ex ante.

Continuerò a postare tutto quanto successo in internet e sui social con le relative foto e agiremo nelle sedi competenti affiancati da associazione ambientaliste.  


Aggiorneremo l'articolo appena abbiamo nuove notizie.

Giacomo Gallo


Chiediamo a tutti gli amici ambientalisti e animalisti di condividere questa vergogna...


Aggiornamenti dopo la denuncia agli enti competenti

 
Qui di seguito aggiornerò la situazione per capire come è il sistema di legalità in Italia a Roma, parlano di tutela del verde, scrivono manifesti ma il degrado culturale è quello qui riportato.

  • La sensazione è che non faranno nulla fino a che uno studio legale accerterà tutte le responsabilità.
  • Il resp. del Dipartimento Tutela Ambientale, Piermario Imperi, mi risponde che non è di sua competenza e di contattare Ater (senza indicare null'altro, e sappiamo che Ater è un labirinto e che non è facile comprendere responsabilità), mentre a mio avviso essendo ente pubblico, e nella fattispecie un pregnante interesse pubblico, era lui stesso a dover procedere, cosi gli rispondo. Da lui silenzio...
  • Oggi dal 13 al 24/01/23 tutto è rimasto dove è, nessuno ha risposto, nessuno è venuto a ripulire l'area che è pericolosa, e nulla si è mosso. Il 19 sono venuti a tagliare gli ultimi 4 rododendri rimasti.
  • Il giorno 25/01/23 il Comune indica il caso chiuso perché non riguarda il servizio giardini, come se il verde pubblico a lei non interessasse, dimenticando molte sentenze della Corte di Cassazione e Consiglio di Stato, oltre che ignora completamente la questione della distruzione delle tane dei ricci. Andremo in fondo e accerteremo tutte le responsabilità con uno studio legale.
  • Segnaleremo la questione a organizzazioni serie come Lipu e Opia, oltre che Legambiente.
  • Altra questione oscura è che rapporti vi sono tra dipartimento Ambiente del Comune di Roma e Ater aree verdi, vi sono protocolli? Sono rispettati?
  • Ricordiamo un altro articolo sempre nello stesso giardino ma in zona differente: il taglio indiscriminato di alberi, i nuovi barbari



 

Sotto dietro gli arbusti strada a 2 mt di dislivello
alberi distrutti comune di Roma

devastazione  verde al Tufello a Roma


devastazione Tufello Roma





verde deturpato a Roma
Le piante ancora intatte dicono che devono ancora finire...



piante distrutte comune di Roma



piante distrutte comune Roma



verde a Roma giardinieri
Le piante salve che si vedono dietro non sono di loro competenza e sono affidate a ditta privata









La ringhiera arriva fino a un certo punto poi il nulla....





Roma verde distrutto



Da notarsi alberi già distrutti in precedenza potati male da incompetenti, come riportato anche in apposita perizia tecnica redatta da forestale e in mio possesso.

Roma verde a distrutto








devastazione verde Ater Roma